Olio di CBD per cavalli: perché è consigliato e quando usarlo

Da amante degli animali quale sono, ero il primo ad avere numerosi dubbi sul consumo dell’olio di cbd per cavalli.
Quindi ho deciso di informarmi e rivolgermi agli esperti  del settore per sapere cosa ne pensano e perché è consigliato e quando usarlo il CBD nei cavalli.

Il cavallo è stato per secoli un amico prezioso per il lavoratore dei campi, per i militari, per la caccia. Ad oggi viene utilizzato negli eventi di resistenza, di stile ed altre discipline che portano il cavallo a spendere molte energie che vanno subito riconsegnate per avere il nostro cavallo in forma.

Da quanto emerso da numerosi studi veterinari, somministrare l’olio di CBD ai cavalli porta benefici autentici. L’olio è ricco di omega 3 e omega 6,importantissimi principi verso la cura non solo del corpo umano ma anche dei nostri amici cavalli. Ma non solo, andiamo a conoscere tutti i benefici.

L’olio è consigliato come integratore o sostituto dei mangimi per cavalli, da dare ogni giorno insieme al fieno.

Prima di cambiare la dieta del nostro animale però, è doveroso ricordare che non tutti i cavalli necessitano dello stesso tipo di alimentazione. Bisogna infatti nutrire il cavallo secondo il proprio fabbisogno giornaliero, stabilito in base alla sua attività, al suo peso e all’età.

Perché è consigliato dagli esperti?

Uno dei motivi per cui il CBD è un valido alleato è da ricercarsi, secondo quanto emerso dagli studi, dai cereali presenti nei mangimi che ogni giorno gli allevatori dispensano agli equini.
I cereali come mais, segale, orzo e avena sono alimenti molto difficili da assimilare per un animale, a causa della massiccia presenza di amido. Su lungo raggio, questo elemento potrebbe causare problemi molto gravi come ulcere gastriche, coliche e laminite.
Se pensiamo che un cavallo mangia di norma dalle 2 alle 3 volte al giorno, il risultato è che il suo organismo faticherà sempre più a bruciare questi cereali.

Grazie alla riscoperta della canapa sotto forma di farina, olio e semi, l’uso di questo componente hanno portato gli studiosi a capire le massicce doti benefiche per l’uomo come per gli animali.
I benefici del CBD per l’uomo sono ormai risaputo. Viene utilizzato sempre di più come:antinfiammatorio, antidolorifico, per calmare dagli attacchi di ansia, di stress, placare e ridurre gli attacchi epilettiche. Oltre ad essere un alleato contro malattie degenerative come il parkinson e l’alzheimer.

Come può l’olio di CBD aiutare i cavalli?

L’olio di cbd per cavalli aiuta l’organismo dell’animale a sovrastare e curare dolori cronici, ansia, stress e paura ed allungare la vita e le prestazioni fisiche dell’ equino. Il tutto grazie alla giusta concentrazione di omega 3 ed omega 6 ed importanti componenti come i flavonoidi, i terpeni, fenoli ed altre sostanze presenti nella canapa

Tra i tanti vantaggi di usare il cbd al posto dei cereali ci sono:

  • Salute sana;
  • Miglioramento delle prestazioni fisiche e dell’umore del cavallo;
  • Resistenza più duratura;
  • Più energia senza correre rischi;
  • Preservare la salute neurologica;
  • Aiutare la digestione.

Quale effetto positivo avrà sull’organismo del nostro cavallo? L’olio di CDB è un potente alleato per dare sollievo a dolori cronico muscolo-scheletrico  o che attaccano l’apparato gastointestinale. Inoltre combatte nausea, ansia e stress e favorisce il sonno. E’ utilizzato anche per alleviare i sintomi legati ad uno stato di paura o a convulsioni e crisi epilettiche.

Infine giova anche al pelo e alla cura dell’epidermide.

Come abbiamo visto sono molti gli effetti positivi e i vantaggi di usare l’olio di CBD nei cavalli.

Come somministrare l’olio di CBD al cavallo

Il consiglio è di mescolare l’olio di cbd nel cibo, così da coprire il sapore dell’olio con quello dell’alimento e farlo mangiare più facilmente al cavallo. È molto importante scegliere una tipologia di olio di CBD adatto per i cavalli poiché l’olio destinato ad altre specie non darebbe lo stesso effetto.
Infatti ogni olio di CBD è composto da dosi e concentrazioni diverse, a seconda del consumatore a cui è destinato il prodotto.

 come dosare Il CBD da dare al cavallo?

Per capire quale dosaggio è adatto al nostro cavallo, molto dipende dalla concentrazione di CBD presente nella confezione. Il consiglio è sempre quello di iniziare con un cucchiaino da tè ed aumentare pian piano la dose, passando ad 1 cucchiaino 2 volte al giorno per poi aumentare fino a mezzo cucchiaio da cucina 2/3 volte al giorno, a seconda dei pasti.
La dose “normale” per un cavallo è di un cucchiaio per 150kg di peso, 1-3 volte al giorno.

Grazie al cbd per cavalli sarà più facile mantenere l’equilibrio mentale e fisico del vostro animale, migliorandone l’aspettativa di vita.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.